Syrah DOC 

Menzione : Piemonte DOC Syrah

Zona di origine: Comune di Valperga (TO) – Vigne di Sopra 480 mt. s.l.m.
Esposizione sud
Impianto Vigneto Anno 2006
Superficie Ha 1.50
Resa Ettaro 110 q.li
Sistema allevamento controspalliera; Potatura Guyot singolo
Denominazione di origine: PIEMONTE SYRAH

[read more=”Continua a leggere…” less=”Nascondi testo”] 

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO

L’ambiente con particolari terreni e microclima ideale, favorisce lo sviluppo di questo vitigno. Se ben gestita questa cultivar è in grado di fornire un vino eccellente. Il Syrah è considerata una delle uve rosse nobili, sia per la longevità, sia per il profumo dei suoi vini. Il grado di maturazione dell’uva all’atto della vendemmia deve essere perfetto.

Vendemmia: Manuale nel mese di ottobre

  • Gradazione alcolica 13,5%
  • Vinificazione fermentazione con macerazione in acciaio inox per 20 giorni
  • Malolattica in ACCIAIO
  • Affinamento: tonneau 12 mesi,  bottiglia 6 mesi

Caratteristiche organolettiche:

Al naso piacevoli aromi di frutta fresca, ciliegia, confettura, con un pizzico di spezie. Al palato è rotondo e morbido, con tannini delicati e croccanti, espressione aromatica di frutta e note leggermente speziate.

Durata di conservazione: 2 – 3 anni.

Temperatura di servizio: 17° C.

Il Syrah, o Shiraz, è un vitigno a bacca rossa dalle origini controverse: alcuni, infatti, ritengono che la sua provenienza sia l’Iran presso la città di Shiraz, mentre altri sostengono che le sue radici storiche siano legate al territorio di Siracusa; vi è persino una leggenda che lega il Syrah alla città di Aretusa: si narra infatti che fu l’imperatore romano Marco Aurelio Probo a importare il vitigno dall’Egitto con l’intenzione di coltivarlo in Gallia.

[/read]

Translate »